Ponsacco, il suo castello

15,00 

ISBN 978-88-96356-32-6
Toscana

Ponsacco, il suo castello
e aspetti del suo territorio da XV al XIX secolo

Mario NoferiManuela Lupi

176 pagine con copertina a colori e una ricca appendice di documenti storici

 

Categorie: ,

Descrizione

Il libro “Ponsacco, il suo castello” si basa sul ritrovamento di un prezioso documento d’archivio, nelle filze dell’Ufficio “Fiumi e Fossi” dell’Archivio di Stato di Pisa, ossia un disegno del Capomastro granducale, Andrea di Giuliano Sandrini, posto a corredo di una perizia tecnica del 1593, che rappresenta le mura, un campanile e delle torri esterne, che cingevano il borgo di Ponsacco.

Si tratta quindi di una testimonianza unica e inequivocabile che il castello esisteva ancora e che le torri, in numero superiore alle fatidiche sette tramandate dalla tradizione, erano ancora saldamente in piedi, probabilmente perché dopo la distruzione ad opera dei fiorentini negli anni 1496-1498, il castello, data l’importanza strategica, fu ricostruito per volere del governo granducale. Nella seconda parte parla di molti altri aspetti e argomenti concernenti lo sviluppo agricolo della campagna di Ponsacco e Camugliano dal 1400 al 1800, seguendo il filo conduttore della mezzadria e spiegando le motivazioni per le quali questo patto agrario si affermò tardivamente su questo territorio.

Il libro, scritto da Mario Noferi e Manuela Lupi, chiude e completa una importante ricostruzione storica da loro precedentemente realizzata anche con altri volumi e analizza Ponsacco e il suo territorio fal XV al IX secolo rendendolo fruibile a tutti gli appassionati di storia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ponsacco, il suo castello”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *